Comprare monete d’oro

 

Il metodo più antico per acquistare metallo giallo? Comprare monete d’oro. Pur essendo vero che è la forma meno conveniente, è però una delle più vantaggiose. Le monete, infatti, sono reperibili ovunque, possono essere liquidate in qualsiasi parte del mondo ed ognuna ha un valore limitato.
Le monete migliori sono quelle senza alcun valore numismatico, in quanto l’unico interesse che ha chi le compra è quello di rivenderle ad un prezzo superiore. Quelle che vanno di più sono le sterline inglesi ed i Krugerrands sudafricani.
Chi decide di comprare monete d’oro non è obbligato ad investire un capitale esorbitante, e può anche decidere di frazionare il pagamento. Importante è non fidarsi mai di chi svaluta questi oggetti, vendendoli ad un prezzo troppo basso o a volte addirittura irrisorio. Il proverbio “non è tutto ora ciò che luccica”, in questo caso, calza a pennello.


Per sicurezza, controllate sempre i prezzi segnalati dal Sole 24 Ore, in cui viene riportato il vero valore delle monete d’oro usate come fonte di investimento.
Se non siete sicuri dell’affare che vi viene proposto, è meglio che vi rivolgiate agli operatori professionali reperibili sull’elenco della Banca d’Italia, in modo da evitare qualsiasi tipo di truffa.
L’unica nota negativa riguarda lo spread bid ask: nei casi peggiori può addirittura arrivare al 20-25%, e difficilmente scende sotto il 10%.

 

 

Comments

comments

Powered by Facebook Comments