Il prezzo dell’oro in base alle decisioni della Grecia: cosa accadrà nei prossimi mesi?

 

Questo è un periodo davvero molto strano per l’oro. Negli ultimi mesi il prezzo dell’oro è infatti sceso in modo continuo sino ad arrivare anche a toccare dei prezzi minimi che da mesi ormai non si vedevano. Ieri la situazione dell’oro è finalmente migliorata. Dopo infatti quattro sedute negative l’oro ha chiuso in rialzo come conseguenza ovviamente di un valore del dollaro, ossia della valuta di quotazione dell’oro, piuttosto basso. Nonostante questa piccola vittoria le previsioni per il futuro sono davvero negative. Le banche d’affari infatti hanno previsto che il prezzo dell’oro continuerà a scendere in modo inesorabile, solo la Goldman Sachs sembra essere di un altro avviso.
Ma su che base le banche d’affari fanno le loro previsioni? Le previsioni trovano le loro radici ovviamente nelle situazioni di crisi sia politica che economica del mondo intero prima fra tutte quindi in questo periodo la situazione della Grecia. La crisi in Grecia ha portato questo paese a vivere una situazione di caos, un paese che sta per arrivare al default, all’impossibilità cioè di ripagare i debiti contratti e che per adesso è un paese in attesa che si sta avviando verso le elezioni del 17 giugno con una domanda nella mente, rimanere o non rimanere nell’Unione Europa. La decisione che la Grecia prenderà riguardo alla sua permanenza nell’Eurozona cambierò il prezzo dell’oro, cerchiamo di capire come.
L’uscita della Grecia dall’euro comporterebbe nel breve periodo un ulteriore abbassamento del prezzo dell’oro. Questo perché ovviamente l’uscita della Grecia porterebbe l’euro ad avere un valore molto più basso rispetto al dollaro e un dollaro forte vuol dire, lo sappiamo bene, un prezzo dell’oro davvero molto basso.
Nel lungo periodo però la situazione potrebbe migliorare notevolmente. La perdita infatti di un paese come la Grecia, di un paese che deve essere considerato come un anello debole nella catena dell’Unione Europea, potrebbe voler dire un risanamento dell’economia, un aumento del valore dell’euro e quindi un aumento anche del prezzo dell’oro.
Se invece la Grecia decidesse di rimanere nell’euro la situazione del prezzo dell’oro probabilmente non cambierebbe molto. Il prezzo dell’oro continuerebbe a scendere sino a quando la crisi economica non dovesse arrivare a trovare un suo risanamento.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments