Prezzo oro: cresce mentre scendono i titoli

Anche oggi avvio debole per Borsa  Valori che già nelle prime ore perde molto mentre il prezzo oro vola. L’indice Ftse Mib perde il 2%, a 18.649 punti, mentre  All Share è a -1,81%. quello che grava sulla situazione della Borsa Valori è soprattutto lo stallo sulla questione del  debito degli Stati Uniti, punto in comune con gli altri mercati mondiali che risentono tutti della mancata decisione del Congresso in merito. Tuttavia, anche le tensioni riguardanti direttamente il nostro Paese non lasciano molti argini di miglioramento per la situazione. Ad essere sotto pressione sono soprattutto banche e  titoli finanziari. Calano Telecom, Fiat, in ribasso per l’indebitamento avutosi per le azioni di consolidamento di Chrysler. Per ciò che concerne la situazione delle banche, si può dire che il calo c’è ed è evidente:  Unicredit perde il 4,1%, Intesa  il 4,2%, Ubi il 4%. Ma si registrano ribassi  anche per quanto riguarda i titoli assicurativi che perdono  intorno al 3%. Anche nel settore dell’energia, si vede Enel che perde il 2%, mentre Eni cede l’1,1%. Stabili, invece, i tecnologici come St e Diasorin, che fanno registrare anche in lieve rialzo.  In rialzo anche Pirelli, dello 0,7%, mentre si attendono i conti, e anche Mondadori che fa registrare un aumento dell’1,3%. Si aspetta ancora nei prossimi giorni il rialzo del prezzo oro.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments