La quotazione dell’oro raggiunge di nuovi i massimi livelli

 

L’oro raggiunge nuovamente i livelli massimi e la quotazione di questo metallo prezioso, procede verso il rialzo con un andamento cumulato che ha ormai raggiunto il 450%. Nonostante il tempo passi, nuovi record sono disponibili all’orizzonte.

Pensate che nelle ultime giornate l’oncia ha sfondato a New York la barriera dai 1.500 Usd, arrivando a quotare 1.505,64 e la rivalutazione da gennaio ammonta al 15%. Gli esperti del settore si chiedono se ci sono ancora margini di crescita e gli operatori credono che ci sai comunque spazio per ulteriori rialzi.

Ovviamente i ritmi saranno più moderati rispetto a quelli visti fino ad ora e nel breve termine, la quotazione dell’oro sarà destinata a toccare i 1550 USD per oncia per poi perdere qualche posizione durante l’estate. L’oro ha una particolarità unica che lo trasforma in bene rifrugo idoneo in tempi di incertezza.

Storicamente l’oro ha accumulato rivalutazione prossime al 25% nei periodi in cui i tassi reali americani, si sono mantenuti in territorio negativo. La situazione attuale vede le banche europee che hanno smesso di disfarsi delle posizioni detenuti in oro e le autorità centrali dei paesi asiatici si sono lanciate nell’acquisto dell oro per diversificare le proprie riserve.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments