Quotazione oro: chiusura ai minimi da 5 settimane

 

Qualche giorno fa la quotazione dell’oro ha chiuso in netto calo, la conferma arriva dal future con scadenza aprile, che ha perso al Comex l’1,1% a 1,649,10 dollari all’oncia. Pensate che era dal 7 gennaio che l’oro non chiudeva a tali livelli, bisogna considerare il fatto che sul metallo giallo ha pesato molto il calo dei timori legati ad una possibile guerra di valute.
Il Wall Street Journal ha riportato dei dati in merito ai paesi del G7 che potrebbero diffondere un comunicato stampa ufficiale per riconfermare l’impegno ai tassi di cambio determinati dal mercato. Stiamo parlando di una vera corsa alla svalutazione monetaria, che viene considerato un fattore positivo per il mercato dell’oro, un asset che viene considerato capace di conservare il proprio valore a lungo termine. Secondo gli operatori il calo del prezzo dell’oro di oggi sarebbe stato condizionato anche da vendite di natura tecnica dopo la violazione della media mobile a 200 giorni a $1.665,10.
Considerate sempre che la quotazione dell’oro cambia da un giorno all’altro, quindi le possibilità di vedere un prezzo fisso in questo settore sono praticamente nulle. La chiusura ai minimi da così tanto tempo inizia a far riflettere moltissime persone.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments