Come scegliere il giusto broker per iniziare col Forex

Avete deciso di iniziare col Forex ma non sapete a quale broker affidarvi? Vediamo insieme qualche regola per scegliere bene e non pentirsi.

  1. Il vostro broker dovrà parlare italiano

Per essere sicuri di essere seguiti passo passo,avere la giusta assistenza e poter approfondire temi importanti attraverso il materiale messo a disposizione dal broker, la prima necessità è che questo sia in lingua italiana così da non creare difficoltà, soprattutto in coloro che sono alle prime armi. Alcuni broker, come ad esempio Fibo forex di Fibogroup, sono presenti in moltissimi Paesi del mondo ma, collegandosi da una specifica nazione, forniscono assistenza e materiale di studio nella propria lingua così da agevolare gli utenti;

  1. Il denaro deve circolare velocemente

Il Forex nasce con la chiara intenzione di guadagnare denaro. Per far sì che ciò avvenga, è assolutamente necessario che il broker scelto garantisca ai suoi clienti un trasferimento su conto deposito ed un prelievo dei profitti rapidi e sempre disponibili. Se siete ancora indecisi, il consiglio è di provare Fibo forex, un broker col quale le commissioni sono pagate giornalmente e non vengono imposti limiti sui prelievi. Per chi vuole testare più broker alla ricerca di quello migliore, il consiglio è di iniziare col versamento di cifre irrisorie così da comprendere il meccanismo ed allontanarsi velocemente da eventuali broker farlocchi;

  1. Scegliete chi può offrirvi più scelte

Ci sono utenti che, una volta studiato teoricamente il mondo del Forex, sceglie di investire solo in alcuni mercati specifici ed altri che, non avendo ancora le idee chiare, preferiscono tentare più strade. Broker come Fibo forex, ad esempio, vi permetteranno di scegliere tra ben 60 coppie valutarie e CFD con tecnologie avanzate in grado di avere in streaming i prezzi forex ed eseguire istantaneamente gli ordini.

  1. Per i principianti il demo è fondamentale

I broker più seri hanno voglia di lavorare con persone convinte di ciò che stanno facendo e che hanno appreso quanto necessario per investire nel modo giusto. È proprio per questo motivo che i broker più seri offrono sempre l’opportunità di aprire un conto demo in modo che l’utente possa provare (e talvolta anche sbagliare, perché no) fino a quando si sentirà realmente pronto al Forex vero e proprio.

 

Comments

comments

Powered by Facebook Comments