Ricavare un buon profitto dalla vendita di gioielli in oro

La soluzione da privilegiare sempre quando si decide di vendere un gioiello di proprietà è conoscere esattamente quale è il suo valore oggi.

E la sola competenza che serve è capire a quale professionista rivolgersi perché la stima sia affidabile.

Qualsiasi gioiello in oro si può vendere facilmente, anche se è rotto o di vecchio stile. Per capire a quale prezzo cederlo non è sufficiente conoscere il prezzo ufficiale aggiornato dell’oro. Il valore di un gioiello non è dato solo dal suo peso, ma incidono soprattutto la finezza della sagomatura, il lavoro orafo, le pietre contenute, oltre all’epoca e alla sua rarità.

Se si ha la fortuna di aver ereditato un gioiello firmato Cartier, Tiffany & Co., Van Cleef & Arpels o gemme di qualità, la miglior scelta è chiedere una stima a Sothebys tramite il sito ufficiale, allegando immagini e informazioni. L’ unico caso in cui conviene affidarsi a una stima online,

in tutti gli altri casi è preferibile consultare professionisti esperti nella propria città, considerando che una stima informale è gratuita.

Ci sono una gamma di gioiellerie e compro oro a Trento, decisamente generosa per i suoi 118000 abitanti e non è difficile selezionare quelli che possono garantire una corretta valutazione dei gioielli prima di procedere alla vendita. Rivolgersi a chi ha un negozio da dieci anni e una buona clientela è di per sé una garanzia di affidabilità.

Così se il nostro gioiello è d’epoca, di pregevole fattura, con pietre e in buone condizioni, la miglior scelta consiste nel farlo valutare a un gioielliere o a un antiquario. In previsione dell’incontro si procederà a un’accurata pulizia del gioiello, ci si assicurerà nel caso si tratti di un orologio che la batteria funzioni correttamente e di preparare i certificati di autenticità di cui si dispone.

La valutazione di questo primo esperto ci fornirà informazioni sulla natura della lega, il numero di carati, il peso totale e quello dell’oro contenuto nel pezzo, il valore delle pietre e un valido riferimento sul prezzo.

Se interessato potrebbe offrirsi di acquistarlo al 50% del valore di mercato per rivenderlo così com’è.

Se invece ci indirizziamo per la stima a un laboratorio di creazione gioielli ci sarà offerta o la possibilità di trasformare l’oggetto fondendolo e creando ex-novo un gioiello artistico di nostra scelta, oppure lo scambio con un gioiello più attuale già disponibile.

In ogni caso raccoglieremo dati estremamente utili per noi.

Nell’ultimo caso, se il gioiello è esclusivamente in oro, di fattura dozzinale o rotto converrà rivolgersi per la stima a un compro-oro. I compro-oro molto spesso offrono online il prezzo di acquisto aggiornato, è quindi facile selezionare chi ci sembra più interessante. In questo caso la valutazione verrà espressa solo su due parametri : i carati e il peso e l’oggetto verrà avviato alla fusione.

In tutti i casi che abbiamo considerato è consigliabile chiedere la valutazione di almeno due diversi professionisti, a cui rivolgere molte domande, per arrivare a conoscere il valore e l’interesse reale di ciò che si prevede di vendere. Confrontando e studiando le diverse valutazioni si sarà così meglio equipaggiati nel rifiutare le proposte finanziarie non convenienti e nell’evitare di cadere in una eventuale truffa. Si selezionerà anche la proposta più vantaggiosa ricavando dalla vendita il miglior e più soddisfacente profitto.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments