Quotazione Oro: Valori e tendenze aprile 2017

L’oro è un metallo prezioso particolarmente apprezzato non solo per la sua bellezza ed eleganza ma anche per il proprio valore. Rappresenta, infatti, un bene da preferire ai soldi liquidi perché, a differenza di questi, non si svaluta. Per conoscere il valore dell’oro bisogna sapere la sua quotazione. Scopriamo come grazie all’aiuto di http://quotazioneoro.online.

Va tenuto presente che la quotazione dell’oro è differente dal prezzo dell’oro. Quest’ultimo, infatti, è il corrispettivo monetario con cui viene scambiato presso i compro oro e i mercati. Ovviamente, per sapere se si sta incorrendo in una truffa o comunque se viene corrisposta una somma onesta, è necessario conoscere la quotazione dell’oro attuale.

La quotazione dell’oro, come capita per tutte le quotazioni in borsa, oscilla costantemente e quindi nel giro di pochi minuti può variare anche in maniera sostanziale. Per fortuna su internet è possibile conoscere il valore minuto per minuto della quotazione dell’oro e farsi un’idea di quanto valga un grammo d’oro.

Per praticità la quotazione dell’oro viene fatta due volte al giorno e viene poi utilizzato come riferimento dai mercati finanziari. Lo stesso vale per il fixing, termine inglese che sta a indicare la quotazione di oggetti creati a partire da oro usato. Sia il fixing che la quotazione dell’oro vengono effettuate due volte al giorno in teleconferenza da cinque dei membri del mercato.

Normalmente i commercianti offrono un prezzo ridotto rispetto alla quotazione dell’oro in una percentuale che va dal 30 al 60%. Conoscendo la quotazione giornaliera dell’oro si può scegliere in negozio migliore presso il quale andare a effettuare lo scambio. Risulta quindi necessario cercare sul web come prima cosa la quotazione oro aprile 2017 e poi scegliere come muoversi per la vendita di oro oppure per l’acquisto.

La cosa migliore da fare è quella di effettuare una ricerca su internet per conoscere preventivamente il prezzo al quale viene acquistato l’oro per poi recarsi direttamente dal miglior offerente. Se i gioielli che si intende vendere presentano anche pietre preziose, come diamanti, coralli e altro ancora, è bene farle rimuovere da un orafo e venderle separatamente.

Infatti, i compro oro tendono a sottostimare il valore delle pietre preziose perché le considerano più che altro un ostacolo. Rimuovendole, invece, piossono essere vendute separatamente a chi è interessato proprio a quelle.

Un altro parametro da considerare nella quotazione oro è la sua purezza. Soprattutto se l’oro è legato ad altri metalli può risultare più o meno puro. La purezza è misurata in carati e l’oro puro vale 24 carati. Il termine carato deriva dall’arabo e significa appunto ventiquattresima parte.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments